La Reale Differenza Tra un MMO e un MMORPG

14.6.2018

Qual è la differenza tra MMO e MMORG?

Sono la stessa cosa? Come faccio a distinguerli? A cosa sto giocando adesso e cosa ha a che fare con gli RPG (Lanciagranate Portatili Anticarro)?

Scommetto che anche voi, ad un certo punto, vi siete posti almeno una di queste domande. Altrimenti, non vi trovereste qui.

È piuttosto sorprendentemente constatare quanto le risposte a tutte queste domande siano in effetti piuttosto semplici:

Un MMORPG è un tipo di gioco MMO.

Ma per capire fino in fondo questa risposta, si rende prima necessario sapere con esattezza cosa siano i giochi MMO.

Che cos’è un MMO? Che cos’è un MMORPG?

Iniziamo dalle basi: qual è il significato dell’acronimo MMO? Un MMO è un gioco “Multigiocatore di Massa Online”.

In parole povere, un MMO è un gioco a partecipazione multipla online a cui un gran numero di persone può prendere parte in contemporanea. Quindi non ci si limita a giocare con o contro un esiguo gruppetto di giocatori, bensì con migliaia, a volte persino milioni di loro, allo stesso tempo.

MMORPG è l'acronimo di “Gioco di Ruolo Online Multigiocatore di Massa”. Un'altra definizione non ufficiale è “Many Men Online Role-Playing as Girls”, cioè molti uomini che fingono di essere donne nei giochi di ruolo online (è buffo proprio perché è vero).

Alcuni potrebbero affermare che tutti i MMORPG risultano facilmente riconoscibili grazie alle loro ambientazioni in stile fantasy, ma non è affatto così. Sebbene la maggior parte dei prodotti RPG si svolgano nel regno di elfi, orchi e draghi, molti di loro optano per mondi diversi da esplorare, come pianeti lontani o aree desolate post-apocalittiche.

Quelli più attenti tra voi potrebbero aver notato che i due tipi di giochi hanno definizioni molto simili, ma non esattamente uguali. Questo ci conduce alla differenza principale tra MMO e MMORPG.

Qual è la differenza tra MMO e MMORPG?

Quando qualcuno domanda di che gioco si tratti, spesso si riferisce al suo genere o sottogenere. Un gioco “può essere” uno sparatutto in prima persona, un gioco di sopravvivenza o un gioco di ruolo. La stessa cosa avviene con gli MMO.

Nessun gioco è solo un gioco MMO. È come dire che un gioco è un “multigiocatore”. Ottimo, ma questo non ci dice nulla sul gioco stesso, a parte il fatto che puoi giocarlo con (o contro) altre persone. Il gioco deve appartenere a un genere specifico.

I Massively Multiplayer Online Role-Playing Games, o MMORPG, sono giochi MMO che appartengono al genere RPG.

Sono giochi di ruolo a cui può partecipare in rete un gran numero di giocatori contemporaneamente.

La differenza tra MMO e MMORPG è che tutti i MMORPG sono MMO, ma non tutti gli MMO sono MMORPG.

MMORPG è per definizione un gioco di ruolo, mentre un MMO può essere qualsiasi cosa, da un gioco d’azione in stile Battle Royale, a uno strategico in tempo reale o persino a un nuovo tipo di esperienza interattiva che sfida i generi.

È una sottile differenza, ma comunque importante. È una sottile differenza, ma comunque importante. Può rivelarsi un po' imbarazzante parlare con un altro giocatore accanito in merito ad un nuovo MMORPG a cui si sta partecipando, solo per fargli realizzare che in effetti stiamo giocando ad uno strategico hardcore multigiocatore con un sistema avanzato di personalizzazione base e senza alcun elemento RPG.

So che potrebbe sembrare un po' banale ma, fidatevi di me - i giocatori seri possono rivelarsi decisamente sensibili a questo genere di errori.

Come riconoscere un MMORPG

Prendiamo in esame i componenti chiave del genere MMORPG: l’MMO e l’RPG. Abbiamo già definito il concetto di MMO, quindi parliamo di quali siano i componenti di un buon gioco di ruolo.

I videogiochi RPG, spesso anche indicati con l’acronimo CRPG (Giochi di Ruolo su Computer) prendono molto in prestito dai loro antenati cosiddetti “carta e penna”. Ad esempio, hanno lo stesso livello di caratterizzazione del personaggio. I giocatori possono creare e determinare i loro personaggi, rappresentati da un avatar digitale. Hanno la possibilità di controllare praticamente qualsiasi cosa, dal loro aspetto, razza e sesso, fino alla loro professione ed alle loro capacità. Con il progredire del gioco, i giocatori hanno la possibilità di migliorare ed evolvere il loro avventuriero, rendendolo sempre più esclusivo e potente.

La maggior parte degli RPG moderni non solo conferiscono al giocatore il controllo del proprio personaggio, ma anche del mondo in cui questo vive. Le azioni dei giocatori hanno un impatto diretto sui progressi della storia e sui cambiamenti del mondo circostante. Tutto questo può realizzarsi semplicemente seguendo la trama e osservando lo svolgimento della storia, ma anche come conseguenza di una deliberata scelta del giocatore.

I migliori Giochi di Ruolo permettono ai giocatori di affrontare i problemi e di far progredire la trama in molteplici modi, per cui ogni stile di gioco viene rispettato. Un esempio elementare è quello delle modalità adottate per superare un guardiano posto a sorvegliare un ingresso. Il giocatore può scegliere se distrarre il guardiano ricorrendo alla magia, mentire e fingere di essere qualcuno famoso, oppure sfoderare una spada e attaccarlo. In seguito, sulla base dell’opzione prescelta, si prospetteranno delle corrispondenti conseguenze. Magari, nel prosieguo del gioco, la guardia ingannata appare di nuovo - ma stavolta nei panni di un mendicante senza lavoro.

Naturalmente, vengono contemplati molti più elementi in combinazione tra loro per creare un RPG, ma prenderli in esame uno ad uno richiederebbe un bel po' di tempo. La parola chiave da ricordare quando si parla di Giochi di Ruolo è “azione.” Maggiore è l'impatto che il giocatore ha sul mondo e sui personaggi del gioco, meglio è.

Poi c’è tutta la questione tecnica: missioni, punti esperienza, bottino, abilità e combattimento. Ognuno di questi aspetti è legato direttamente ai meccanismi alla base della caratterizzazione del personaggio, del coinvolgimento del giocatore e di una ricca narrativa.

Ora prendiamo tutto questo e inseriamolo in un contesto in cui decine, se non centinaia, di giocatori interagiscono in contemporanea tra loro, e abbiamo ottenuto un MMORPG.

Degli ottimi esempi di giochi MMORPG di una certa fama sono World of Warcraft, Guild Wars 2, The Elder Scrolls Online, Star Wars: The Old Republic ed EVE Online.

Confido che ora sappiate come distinguere i giochi MMO e MMORPG e come riconoscere un MMORPG quando vi partecipate.

Oh, e ci sarebbe un'altra cosa importante da ricordare - la maggior parte degli MMORPG di solito non implica l’uso di Lanciagranate Portatili Anticarro. A meno che, naturalmente, non si stia giocando ad una distopia futuristica in cui la magia è stata sostituita da esplosivi ad alto potenziale, che sono più o meno la stessa cosa, solo un po’ più fichi.

Leggere

Tutto ciò che va saputo sugli MMO
14.2.2018
Giochi Tripla A e Microtransazioni
Tutto ciò che va saputo sugli MMO
15.3.2018
Come i Battle Royale Stanno Modificando i Videogiochi Online
Tutto ciò che va saputo sugli MMO
2.5.2018
La differenza tra RTS e TBS