Le 6 colonne sonore dei videogiochi più iconiche di sempre!

6 minuti letti

I giusti accordi musicali possono trasformare un gioco mediocre in una vera e propria opera d’arte. Prosegui nella lettura e capirai in che modo la musica per videogiochi può modificare le sorti di un gioco rendendolo unico nel suo genere!

SU PC E CELLULARE

Cosa si intende per colonne sonore dei videogiochi?

Per musica dei videogame (in inglese abbreviato VGM) si intende la colonna sonora che accompagna il gioco dall’inizio alla fine. Le colonne sonore dei primi videogiochi erano alquanto monotone e limitate a melodie elementari per via della scarsa memoria dei giochi.

I primi dischetti e cartucce per videogiochi contenevano solo un singolo chip audio, un generatore di suoni programmabile (PSG), in cui, in pratica, non c'era molta capacità per comporre brani complessi.

Quando si iniziò con la scrittura della prima musica dei videogame, vennero fuori semplici ritmi sintetizzati. Si trattava di composizioni a 8-bit o chiptune che in qualche modo risultavano orecchiabili. Chiaramente niente di paragonabile alle colonne sonore dei videogiochi attualmente in circolazione, come quelle di Jesper Kyd.

Tanto per fare un esempio, nei moderni PvP, assistiamo a suoni complessi che rassomigliano qualitativamente al mondo cinematografico, ed è il motivo per cui la musica dei videogiochi viene paragonata a vere e proprie colonne sonore.

Sia nei film che nei videogiochi la colonna sonora non è altro che un brano sincronizzato alla sequenza di immagini o di video, con lo scopo di accrescere e intensificare la tensione, il pathos o qualunque altra emozione che il game designer voglia trasmettere all’audience.

 La colonne sonore dei videogiochi manipola i nostri sentimenti

In che modo ci colpisce la musica?

La musica colpisce ciascuno di noi in modo personale. Tuttavia la psicologia delle note musicali e delle melodie ci insegna che determinate combinazioni di suoni ci colpiscono più di altre. Da una prospettiva biologica il nostro cervello inizia a sintonizzarsi sui suoni già dal grembo materno.

Dalla sedicesima settimana di gestazione, siamo già plasmati dai suoni! E questo processo continua per tutta la nostra vita. Gli scienziati hanno individuato varie parti del cervello che rispondono alla musica, ma quelle più reattive sono:

  • l’ippocampo;
  • Il lobo frontale;
  • Il lobo temporale;
  • l’amigdala;
  • Il cervelletto.

Ciascuna di queste parti del cervello risponde in modo diverso. Ad esempio, i testi vengono elaborati e assimilati dal lobo temporale.

L’amigdala, invece, è preposta alle emozioni. In pratica ciascuna parte del cervello filtra suoni e musica a modo proprio e da ciò scaturisce la propria interpretazione personale. Il risultato finale è una reazione ben precisa.

 Spesso trascurata, la musica dei videogiochi è una parte essenziale di qualsiasi gioco!

Quale tipo di musica viene impiegata nei videogames?

Dunque, dopo aver stabilito che reagiamo alla musica ognuno a modo proprio e che le colonne sonore dei videogiochi influenzano la nostre emozioni, sorge spontaneo chiedersi quali tipi di musica siano più comuni nei videogiochi? E, detto ciò, dove è possibile scovare le colonne sonore dei videogiochi?

Osservando i tipi di musica dei giochi, i generi rientrano in due categorie: lineare e adattiva.

La musica lineare è quella che viene riprodotta durante una scena o un’ambientazione senza subire variazioni. Ad esempio, quando avvii un gioco potrebbe partire una colonna sonora introduttiva che va avanti fino alla fine del gioco. In pratica la musica da gaming lineare non è condizionata dal gameplay del giocatore.

La musica adattiva, invece, cambia in base alla situazione e/o alle mosse. In altre parole la musica si adatta e interagisce con il motore grafico del gioco. Se sei impegnato in un combattimento, ad esempio, potrebbe subentrare una nuova musica o la stessa potrebbe subire un’accelerazione.

Ci sono molte ragioni per cui la musica dei videogame viene chiamata Colonna sonora

All’interno di queste due macro aree troviamo tre tipi di musica dei giochi:

  • Diegetica: la musica viene diffusa da una fonte identificabile all’interno dell’ambiente in cui stai giocando. Un esempio è se vieni sorpassato da un’auto in cui è accesa la radio. In queste realtà noterai che la musica da gaming si muove in linea con le dinamiche correnti. Quindi, più si avvicinerà l’auto, più sentirai forte la musica. Man mano che si allontanerà, la sentirai sempre più sfumata.
  • Extra-diegetica: questo tipo di musica per videogiochi è anche noto come underscore perché è alla base di una scena/ambientazione. Per intenderci, è quella musica che senti in sottofondo mentre stai svolgendo un’azione. Un esempio può essere la musica che viene riprodotta mentre passi da uno scenario a un altro o mentre sei impegnato in un combattimento.
  • Gameplay: La musica da gaming è controllata da te (cioè dal giocatore). Sei tu la fonte della musica. Un esempio diretto è Guitar Hero (giochi ritmici) dove sei tu stesso l’autore della musica.

Quali sono le colonne sonore dei videogiochi più iconiche di sempre?

Una domanda bella tosta a cui è difficile poter dare una sola risposta! Abbiamo già stabilito che le colonne sonore dei videogiochi sono un ingrediente essenziale nell'equazione dell'intrattenimento.

Tuttavia, quando apri l'archivio musicale dei videogiochi e tenti di selezionare le tracce migliori, le cose si complicano. Come mai? Perché i brani che la Persona A potrebbe classificare come le migliori colonne sonore dei videogiochi non sono quelli che sceglierebbe la Persona B.

Questo è il motivo per cui non possiamo essere categorici sulla migliore musica in assoluto per videogiochi. Quello che possiamo fare, tuttavia, è offrire alcuni suggerimenti basati su diverse situazioni.

Se, ad esempio, stai giocando a giochi d’azione, ci sarà un certo tipo di musica adatta al contesto. Diversamente, se desideri utilizzare la musica dei videogame per studiare, i brani saranno altri.

In pratica, formulando delle categorie diventa un po’ più facile cercare nell’archivio della musica da gaming e scegliere le colonne sonore dei videogiochi migliori.

In conclusione, ecco sei colonne sonore dei videogiochi che, a nostro avviso, rappresentano la musica dei giochi migliore di sempre:

Musica per studiare

Se desideri ascoltare brani rilassanti, gioiosi ma non troppo invasivi mentre studi, dai un’occhiata alle Piano Collections di Final Fantasy 7.

Musica per giochi d'azione

Per un’esperienza musicale avvincente e travolgente, prova la colonna sonora di Shadow of the Colossus.

Musica per giochi PvP

I giochi PvP sono caratterizzati da un intercalarsi incalzante di situazioni per cui serve una colonna sonora che spazi dalla calma alla frenesia. In questo caso, la melodia che fa per te è quella di Dota 2.

Musica per RPG

When it comes to video game music for RPGs, we can’t ignore the variety you get when you play Grand Theft Auto.

Musica per giochi di sport

Se sei un appassionato di videogame sulle Olimpiadi, Tokyo 2020 ha la colonna sonora che fa per te. Un buon esempio è rappresentato anche dalla musica delle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi in London 2012.

Musica per giochi retro

Per una melodia “vecchia scuola” che sia inconfondibile, puoi ascoltare la colonna sonora di Super Mario, uno dei personaggi dei videogiochi e dei giochi retro più famosi di sempre, nelle sue innumerevoli interpretazioni diverse.

Sintonizzati sulle migliori colonne sonore dei videogiochi

La musica conta, anche nel settore dei videogiochi. Non importa se si tratti di colonne sonore dei videogiochi olimpici, giochi di avventura, giochi realistici o PvP di successo.

La musica crea la scena e apporta un senso di coinvolgimento e di emozione più profondo alla scena. Abbiamo selezionato 6 successi dall’archivio musicale delle colonne sonore dei videogiochi, ma ci sono molti altri brani da poter ascoltare.

Quindi, la prossima volta che giocherai ai tuoi giochi online preferiti, fatti avvolgere dalle loro melodie!

Raid: Shadow Legends
Raccogli 400+ Campioni & Battiti Per La Gloria