Che cos’è l’Eurogamer Expo (EGX)? Leggi la guida completa

6 minuti letti
EGX Eurogamer Expo

Negli ultimi tempi l'Eurogamer è diventato una delle colonne portanti nell’ambito delle fiere dei videogiochi. Dunque, pensiamo sia giunta l’ora di farti conoscere le ultime novità sul più importante evento dedicato al gaming d’Europa, l’EGX.

SU PC E CELLULARE

Sin dalla sua prima edizione nel 2008, di anno in anno, l’EGX ha collezionato successi sempre maggiori fino a diventare uno dei punti di riferimento del settore. Oggi, chiunque faccia parte di questo mondo, per profitto o per diletto, non può non partecipare all’EGX.

Dagli sviluppatori che mostrano in anteprima le loro ultime creazioni, ai fornitori del modello GaaS che promuovono i loro prodotti, l’EGX è un misto tra Piazza Affari e un grosso mercato all’aperto. Anche se la vera ciliegina sulla torta sono i fan.

Come qualsiasi altra fiera, per i consumatori, l’EGX rappresenta una sorta di lasciapassare per l’industria videoludica. Questa è la tua guida completa all’Eurogamer Expo, in cui scoprirai passato, presente e futuro della fiera.

Ti sveleremo tutti i segreti del prossimo EGX, perciò, se muori dalla voglia di conoscere i dettagli dell’evento dedicato al gaming più importante d’Europa, comincia a leggere subito!

Che cos’è l’EGX?

EGX è un evento che ogni giocatore dovrebbe provare a vivere in prima persona!

“EGX” è un acronimo che sta per “Eurogamer Expo”, la cui primissima edizione è avvenuta nel 2008 durante il London Games Festival, una specie di Salone del Videogioco che si tiene nella capitale inglese tutti gli anni.

La fiera è durata due giorni nel mese di ottobre e si è svolta all’interno dell’Old Truman Brewery, un antico birrificio convertito in un centro culturale che, in quell’occasione, è stato allestito come sala mostre degli ultimissimi giochi di Natale online, tra cui moltissimi RPG, MMO, giochi del castello e giochi per cellulare. Circa 4.000 persone hanno partecipato all’EGX del 2008, che da allora ha raggiunto una portata a dir poco poderosa.

Vista la forte richiesta nel 2010, l’EGX si è spostato per ben cinque anni nell’esclusivo quartiere di Londra, Earl’s Court, a cui poi sono stati aggiunti altri eventi.

Nell’arco del 2013, sono nati due eventi distinti e separati, ma sempre sotto le insegne di Eurogamer, ovvero l’Eurogamer London e il Rezzed.

Queste fiere sono state successivamente chiamate EGX London e EGX Birmingham.

Tralasciando qualche tocco di vernice fresca, ovvero l’aver cambiato nome e aggiunto nuovi centri d’esposizione, come la National Exhibition Centre a Birmingham o la STATION-Berlin nella capitale tedesca, l’EGX è cresciuto in maniera impressionante.

Oggi, infatti, questo genere di fiera non è solo un palcoscenico concesso agli sviluppatori per mostrare i propri gioiellini, ma è anche e soprattutto un convoglio di esperti del settore e gente dello spettacolo, in cui si tengono incontri coi fan, tornei di eSports, e molte altre attività.

Insomma, se sei un fan dei videogiochi, l’EGX offre emozioni e opportunità che poche altre fiere sono in grado di regalare.

Chi ha inventato l’EGX?

EGX ha origini molto umili prima di raggiungere il suo stato e la sua statura attuali

L'EGX è stato inventato da Gamer Network, la società che possiede il sito di notizie e recensioni di videogiochi, Eurogamer.

Creato nel 1999, il sito è stato lanciato e ideato da tre personalità di spicco all’interno della comunità videoludica: John Bye, alias “Gestalt”, Patrick Stokes, alias “Gandhi” e Rupert Loman.

I tre hanno raggiunto fama mondiale per aver dato vita a un sito in cui leggere articoli sui videogiochi dal tono leggero, ma enormemente utili ed esaustivi.

Da semplice blog, l’EGX è diventato, per gli appassionati e gli esperti del settore, una data imperdibile sul calendario degli eventi videoludici.

Dove si tiene l’EGX?

L’EGX è un evento organizzato per lo più nel Regno Unito. La sua prima edizione fu tenuta a Londra, tuttora meta prediletta dagli appassionati della fiera.

Negli anni, altre città come Brighton, Birmingham e Berlino hanno ospitato diversi eventi targati EGX. Con lo scoppio della pandemia da COVID-19 nel 2020, l’evento si è svolto interamente online, ma nel 2021 è tornato con ben due appuntamenti nella capitale inglese.

Quest’anno, il prossimo EGX si terrà alla ExCel Arena di Londra nel mese di settembre.

EGX 2022: cosa c’è in serbo per i fan?

Ogni evento EGX è un mondo a sé stante. Tuttavia, ci sono attività che attirano i fan come le mosche al miele.

Ma a prescindere da queste, in realtà, sono i duri sforzi degli organizzatori e la loro voglia di sorprendere sempre di più ciò che attrae alla fiera oltre 75.000 visitatori nell’arco delle quattro giornate.

Cose da non perdere all’EGX

Anteprime dei videogiochi: Dai principali giochi per PC e console ai giochi per iPhone, il grosso dell’EGX gira intorno agli sviluppatori che mostrano la propria mercanzia e i giocatori che ricevono qualche chicca sulle migliori offerte della nuova generazione di prodotti.

Incontri con gli esperti: Ai fan viene data l’opportunità di seguire incontri con i principali leader del settore e fare loro qualche domanda. Nelle edizioni precedenti dell’EGX, nel gruppo di esperti c’erano soci della British Esports Association e i creatori di giochi come Football Manager.

Padiglioni espositivi: Oltre alle anteprime dei videogiochi, i fan hanno l’occasione di incontrare i massimi esponenti dell’industria videoludica, tra cui le aziende che producono hardware, gli sviluppatori, i pro gamer e gli espositori della fiera.

Sedute di videogiochi: Chi partecipa all’EGX non solo ha la possibilità di conoscere in anteprima titoli esclusivi, ma ha anche la possibilità di provarli dal vivo. Come per il DreamHack, l’EGX è un ottimo trampolino di lancio per chiunque voglia affacciarsi al circuito professionistico, poiché offre la possibilità di partecipare ai tornei di eSports. Chissà, magari un giorno potresti arrivare persino alla famigerata ESL Pro League.

Articoli di merchandising: Che fiera sarebbe senza la possibilità di portare a casa qualche gadget di Star Wars? Come ogni buon evento dedicato ai videogiochi che si rispetti, i partecipanti possono collezionare gadget e campioni gratuiti di ogni genere, o acquistare i prodotti ufficiali dei principali marchi.

Il futuro dell’EGX: un trionfale ritorno post-pandemico

Il COVID-19 ha colpito tutti, gli eventi EGX non hanno fatto eccezione

Lo scoppio della pandemia ha costretto il team organizzativo dell’EGX a rimpiazzare la tanto amata fiera con un evento tutto online, in collaborazione con PAX Online. Non con poche difficoltà, l’evento ha accolto comunque straordinarie anteprime di videogiochi e previsto una serie di incontri molto interessanti.

Tra le varie offerte, molti fan ricordano gli incontri con Mike Pondsmith, ideatore di Cyberpunk 2020, e Gearbox Software, l’azienda produttrice di Borderlands 3.

Seppur online, chi ha partecipato ha potuto assistere a dettagliate dimostrazioni di videogiochi e ascoltare qualche recensione.

Come per la maggior parte dei settori, anche per l’EGX, il 2020 non è stata un’ottima annata. Vero è che gli organizzatori hanno fatto il possibile per correre ai ripari, regalando ai fan un evento unico! Per fortuna nel 2021, sono riusciti a riportare l’EGX in carreggiata, proponendo una fiera ricca di sorprese.

A causa delle restrizioni, tuttavia, le due fiere non sono state del tutto spensierate come quelle degli anni passati. Ecco perché si prevede che l’EGX del 2022 sarà il più spettacolare di tutti.

Con il Regno Unito che ha finalmente cancellato tutte le restrizioni preesistenti, e una nuova parvenza di normalità, dal 22 al 25 settembre, l’ExCel Arena di Londra sarà il cuore pulsante delle attività videoludiche.

Come sponsor ufficiale di quest’anno è stato scelto Virgin Media e, nel corso delle quattro giornate sono state pensate delle attività super interattive per i fan. Pensa se potessi passare quattro giorni ad assistere ad anteprime mozzafiato, incontrare i tuoi idoli e comprare tutti i gadget che desideri. All’EGX di quest’anno, ti aspetta questo e molto altro ancora!

Raid: Shadow Legends
Raccogli 400+ Campioni & Battiti Per La Gloria