Come puoi migliorare ai giochi di strategia militare? Entra nell’Esercito!

Tutti su MMO giochi online8 minuti letti

Attenzione, recluta! Mettiti in fila e sull'attenti. Questo non è un gioco! Okay, è possibile che sia solo un gioco, ma se vuoi migliorare nei giochi di guerra e strategia devi prendere le cose molto, ma molto seriamente. Quanto seriamente? Arruolandoti!

Combattere una guerra virtuale con i giochi di strategia militare

Qualunque sia la battaglia a cui partecipi, e indipendentemente dall'ambientazione militare del gioco a cui stai giocando, il piano d'azione nei giochi di guerra richiede una seria riflessione. 

È chiaro che quando ti batti in uno dei nostri giochi di strategia online non vai incontro a una situazione potenzialmente mortale, ma ciò non significa che tu non debba comportarti come se lo fosse. Se inizierai a pensare come un militare, comincerai a ottenere risultati migliori. In effetti, ci sono sempre più prove che l'addestramento militare non solo può contribuire a migliorare la tua strategia nei giochi di guerra, ma può anche essere utilizzata per aiutare le persone che soffrono di disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

Giochi di strategia militare

Secondo un ex caporale degli Stati Uniti, Bryant Chambers, i giochi di strategia di guerra forniscono le "stesse condizioni operative" di uno scenario di battaglia reale. Chambers spiega che nonostante i giochi di strategia militare non ricreino esattamente le emozioni della battaglia, gli stimoli e i meccanismi di risposta sono simili.

Da questo punto di vista, Chambers ha scoperto che i giochi di strategia di guerra permettono agli ex militari di rispondere alle reazioni "cognitive e comportamentali" che sono stati addestrati ad avere e provare, quelle che li aiutano nella strategia dei giochi di guerra.

Possono replicare queste condotte di strategia militare ormai radicate senza dover però rivivere le emozioni reali del conflitto.

In questo senso, la strategia dei giochi di guerra può essere una via d'uscita per i veterani. Il legame tra la guerra reale e la guerra virtuale è evidente. Molte delle persone con un passato da militare si divertono con questi giochi perché hanno un talento particolare per la strategia necessaria in questi giochi di guerra.

Naturalmente, non puoi addestrarti per settimane con un'unità militare e poi disertare per soddisfare la tua sete di strategia nei giochi di guerra, ma se impari a pensare come un veterano e utilizzi le abilità di una mente militare, puoi diventare un vero e proprio stratega.

Giochi di strategia di guerra: sii come l'acqua

Prima di metterti in fila sull'attenti e di acquisire una mente da militare, devi dimenticare tutto quello che pensi di sapere sulla strategia nei giochi di guerra. Per molti aspetti, un soldato deve essere estremamente disciplinato quando opera in battaglia. Rimanere al proprio posto e seguire una strategia precisa è di vitale importanza, ma, allo stesso tempo, il modo di pensare ai piani da utilizzare nei giochi di strategia militare in generale non è e non può essere rigido.

Come ci insegna Sun Tzu nell'arte della guerra, "seguire ciecamente un insieme di dottrine, cosa che un soldato di fanteria può essere programmato per fare, non fa parte dell'arte della guerra e non fa vincere la battaglia. Per diventare un condottiero, una persona in grado di condurre un esercito alla vittoria, devi saper adattarti".

Giochi di strategia di guerra

Prendere un sistema di regole consolidate e adattarle alla situazione farà sì che la tua strategia nei giochi di guerra abbia successo. Come ha detto Bruce Lee, un grande combattente non è quello che vive di un insieme fisso di movimenti, ma quello che impara a "assorbire ciò che è utile, scartare l'inutile e aggiungere ciò che è specificamente suo".

Fondamentalmente, per quanto possa sembrare che una mentalità militare sia in contrasto con l'assunto tradizionale secondo cui i giocatori sono "creativi", la realtà è ben diversa.

Supponiamo che sei in una battaglia virtuale e spetta a te portare il tuo esercito alla vittoria. Anche se ci sono alcune opzioni che potrebbero funzionare nei giochi di guerra e strategia, devi comunque seguire il flusso del gioco. Questo è un aspetto che i Navy SEAL capiscono meglio di tutti gli altri. Come ha detto il comandante Navy SEAL Shawn Parr, "la sopravvivenza non dipende da chi sia il più forte o il più veloce, ma da chi sa adattarsi meglio al cambiamento".

I SEAL sono quindi addestrati a diventare maestri dell'adattamento, abilità che deve essere sviluppata e padroneggiata anche da chi vuole eccellere nei giochi di strategia. Potrebbe essere una buona idea tenere al riparo le tue unità e dispiegarle solo per difesa quando sospetti che ci siano problemi lungo il percorso, ma non sempre è vantaggioso seguire questa strategia nei giochi di guerra: cosa succede se non prevedi un potenziale attacco lungo il percorso? Cosa succede se devi batterti su più fronti? In alcuni momenti è meglio lasciare solo alcune unità in difesa e parte della strategia nei giochi di guerra consiste nel sapere quali sono questi momenti.

Qualsiasi strategia nei giochi di guerra inizia con un piano

Al di là dell'arte dell'adattamento, l'idea della comunicazione è cruciale in una situazione di guerra ed è un elemento fondamentale per una strategia in giochi di guerra. Se diventassi un SEAL, una delle prime lezioni di battaglia che impareresti sarebbe che devi sempre cercare di tendere un'imboscata al nemico e mettere fuori uso il suo operatore radio. Così facendo, non solo impedirai alla base di comunicare con il campo di battaglia, ma nella maggior parte dei casi impedirai al capounità di partecipare alla battaglia. Questa strategia ci porta di nuovo all'idea che una mente militare non si fonda solo su un insieme di azioni predefinite.

Eliminando la persona con il compito di progettare e adattare il piano di battaglia alla situazione, metti fuori uso un'unità completa. I soldati sul campo sono orientati verso schemi fissi e possono discostarsene solo quando ricevono l'ordine. Pertanto, se elimini il "cervello" dell'operazione, la mano (cioè i soldati sul campo) si arresterà. Perché? La ragione è che i soldati sul fronte sono concentrati su un solo compito e non hanno la possibilità di allontanarsi, di avere una visione d'insieme della situazione e di adattarsi di conseguenza.

Giochi di guerra e strategia

Ancora una volta, questo è un aspetto che dovresti ricordare durante un gioco di guerra, e così come dovrai essere in grado di adattare le tue strategie, dovrai anche saper trovare il modo di impedire al nemico di fare lo stesso. Individua la catena di comando e rimuovi chi ricopre i ruoli decisionali: in questo modo renderai impotente il tuo avversario.

Pensa alla strategia prima di agire

Forse la lezione più importante per quanto riguarda i giochi di strategia di guerra che possiamo imparare dai militari è che bisogna pensare prima di agire. Anche se ormai è una frase comune nel linguaggio di genitori e insegnanti, il proverbio ha davvero un forte legame con la teoria militare. Secondo il soldato e teorico militare inglese Sir Basil Henry Liddell Hart, le persone più influenti riflettono a lungo sui loro pensieri ed evitano di prendere decisioni affrettate.

"Una vita dedicata a seminare qualche granello di fruttuoso pensiero è una vita investita più efficacemente rispetto a un'azione affrettata che produce un raccolto di erbacce. Questo ci porta a vedere la differenza, una differenza davvero vitale, tra influenza e potere". - B.H. Liddell.

Compiere un'azione di "potere" basata solamente sul proprio rango non è un buon modo per diventare un leader efficace nell'esercito. Solo un'attenta riflessione e pianificazione consentono di compiere azioni di successo e di ottenere, quindi, la fiducia dei propri soldati. Ordinare a qualcuno di fare qualcosa spesso lo porta a chiedere "perché" e, se non sai fornire una valida risposta, nessuno ti ascolterà.

Se si applica questo concetto al mondo dei giochi di strategia militare, è chiaro che la comunicazione con i giocatori che ti circondano è essenziale. Tuttavia, anche prima di iniziare a parlare, devi creare un piano strategico. Considera le dimensioni del tuo esercito, l'estensione della tua base, così come la posizione di alleati e nemici. Dopo aver ponderato ogni variabile potrai mettere a punto la strategia più efficace da far circolare all'interno della rete di alleati. L'idea che la vittoria in guerra sia il frutto di un pensiero rigido e del cieco rispetto di un insieme di azioni predefinite è semplicemente sbagliata.

Pensa alla strategia prima di agire

Acquisisci l'arte e la scienza della guerra per vincere ai giochi di strategia militare

Sebbene alcune abilità siano indispensabili per evitare una morte certa, Sun Tzu ha ragione solo a metà quando descrive l'atto della guerra come “un’arte". Quando possiedi gli strumenti necessari, devi dipingere un quadro della situazione adatto al tuo ambiente. Forse è una banalità vedere la guerra in parte come scienza e in parte come arte, ma questo è il modo in cui una mente militare esperta vedrà la situazione. Anche tu, in quanto giocatore di giochi di strategia di guerra, dovresti acquisire questa mentalità se vuoi trionfare.

Se vuoi diventare un generale in questi giochi di strategia militare, devi entrare nell'Esercito. Anche se ti arruoli metaforicamente e apprendi i principi di base della vita da soldato, pensare come un veterano di guerra offre moltissimi vantaggi.

Sebbene per servire in prima linea serva un certo rigore, un vero esperto militare sa che questo è solo uno dei tanti aspetti che formano una mentalità molto più ampia. La flessibilità, la comunicazione e la capacità di pensare in ogni situazione specifica sono gli unici modi per avere successo tanto in uno scenario di combattimento quanto nei giochi di strategia militare.

Se sai pensare in questo modo e, come ha detto Bruce Lee, unirai le tue abilità con solo ciò che è utile, il successo nei combattimenti virtuale e nei giochi di strategia di guerra sarà a portata di mano.

Raid: Shadow Legends
Raccogli 400+ Campioni & Battiti Per La Gloria