9 Assurde Ragioni Per Cui i Giochi MMO Potrebbero Costarti il Lavoro

6.3.2016
Gioca Adesso

Essere un giocatore MMO che lavora può rivelarsi una situazione complessa. Non è sempre facile tener fuori dall’ufficio il tuo stile di vita MMO, e quegli strani umani non-giocatori sembrano offendersi se ti rivolgi a loro chiamandoli niubbi. Ecco altre 9 cose che puoi fare e che potrebbero costarti il lavoro.

Giocare al lavoro

Se partecipi ai giochi dal posto di lavoro - finirai col farti licenziare, non ci sono molti dubbi in proposito. A meno che, ovviamente, il tuo lavoro non sia proprio di partecipare ai giochi, nel qual caso - ho qui da qualche parte il mio CV. Posso mandartelo?

Razziare il castello del tuo capufficio

Non farlo. Non farlo e basta. Si ritorcerà contro di te, te lo garantisco. E nel caso il tuo capo razzi il tuo castello – non dimenticarti di complimentarti con lei o con lui, il giorno dopo, per una così perfetta incursione.

Fare la danza della vittoria sulla tua scrivania

Quanti hanni hai, dodici? Ballare sui tavoli è roba da bambini con genitori poco attenti o da gente ubriaca - di certo non sono cose che vorremmo veder fare a dei rispettabili membri della forza lavoro. Non importa se finalmente ce l’hai fatta a battere un nemico dopo la trecentomillesima volta e hai guadagnato... quanti Punti Esperienza? Beh, magari una danzettina, perché no?

Non andare mai in ufficio perché sei troppo preso dalle missioni

Ogni giocatore si è dato per malato almeno una volta per starsene a casa a partecipare all’ultimo MMORPG o MOBA. Tutto ciò è comprensibile. Però, a meno che tu non possa fingere d’esserti beccato la Peste, al massimo puoi startene a casa un paio di giorni, non di più. Comunque dai, se vieni licenziato, a quel punto puoi partecipare a tutti i videogiochi che ti pare...

Pretendere delle microtransazioni per ogni compito che svolgi

Se vuoi un aumento, limitati a chiederlo - non iniziare a pretendere piccole somme dal tuo boss per ogni minimo incarico che ti affida.
Se continui a pretendere che ti paghi $0,99 per completare all’istante un importante rapporto, o $2,99 per ogni incarico dal limite giornaliero dei cinque incarichi, di certo finirai presto col trovarti sulla strada a chiedere l’elemosina per raccimolare i $12,99 che ti permetteranno di mettere qualcosa sotto ai denti.

Cercare di convertire la tua busta paga in valuta di gioco

Quello che fai col tuo denaro è affar tuo, però non puoi andartene in giro pretendendo che ti paghino in gemme, crediti, gettoni o quant’altro. Difficilmente lo faranno. Vedrai che ti accompagneranno al manicomio più vicino. O magari anche peggio - accetteranno la tua richiesta. Perché tanto tu poi sei in grado di pagare l’affitto con le unità leggendarie, vero?

Rovistare l’ufficio del boss in cerca del bottino

So bene quanto possa essere allettante infiltrarsi nell’ufficio del capo in cerca del bottino. Tutti sanno molto bene che i capi si beccano sempre le migliori ricompense negli MMO. Purtroppo, nella vita reale, sei destinato a trovare solo vecchi rapporti, le foto delle vacanze e qualche scarabocchio sospetto. Oh, e anche una bella lettera di licenziamento sulla tua scrivania il giorno dopo.

Raccogliere risorse

La raccolta delle risorse rappresenta un aspetto di notevole importanza in qualsiasi MMO Strategico, ma la gente al lavoro non si dimostrerà troppo comprensiva se inizierai a far incetta di tazze di caffé e blocchetti degli appunti. E, sul serio, ti servono davvero tutte quelle graffette? E allora cosa ne pensi di quel mucchio di ciambelle mezze mangiucchiate? In effetti, credo che quelle potresti anche tenertele.

Cercare di farsi promuovere giocando di routine

So bene che viene definita “la routine quotidiana”, però non è che puoi prendere tutto così alla lettera. Svolgere lo stesso compito in continuazione sperando di acquisire sufficiente esperienza da garantirti una promozione, magari funziona per gli MMORPG, ma nella vita reale potrebbe costarti un bel licenziamento. O magari un trasferimento in Contabilità, che è perfino peggio.