CEJ33792XJ00003 Stato di Servizio Personale

Nome Completo:
TANAKHAN David
Data di Nascita:
2000 NE
Data del Decesso:
2040 NE
Registrazione:
2040 NE Registrato nel PROGETTO MEMORY
Titolo:
Consigliere Commerciale della Guardia Imperiale

Biografia:

2000 NE - Nasce a bordo della navetta spaziale commerciale "Arca"

I genitori erano piccoli commercianti interstellari.

2012 NE - Quando TANAKHAN aveva 12 anni, entrambi i genitori vennero arrestati con l’accusa di aver insultato l’imperatore e passati per le armi sul Pianeta Parabellum-7. Poco prima dell’incidente, il padre aveva mandato TANAKHAN sull’ "Arca" diretta al di fuori del sistema Parabellum.

2018 NE - Dopo l’esecuzione dei genitori, TANAKHAN si unì alla setta "Sangue Puro", che negava il titolo di figlio delle stelle assegnato all’imperatore, considerandolo, pertanto, un essere umano del tutto normale. A 18 anni, avendo deciso di sopraffare l’Universo, lasciò la setta, impossessandosi del tesoro dei "Sangue Puro".

Al più vicino Posto di Controllo Imperiale, TANAKHAN decise di fornire informazioni sulle funzioni della setta; il suo piano era di impedire che qualche suo vecchio compagno si mettesse in testa di seguirlo. Quindi, servendosi della navetta lasciatagli da suo padre e di una considerevole somma di denaro, scelse una vita di avventure, di commercio intergalattico, e di contrabbando.

2023 NE - A 23 anni, TANAKHAN fece il suo ingresso su Terra-Zero nelle vesti di un Funzionario Imperiale della Morale. Organizzò un incontro con i 6 magnati industriali più influenti. La presunta motivazione era di discutere sul destino della imponente statua dell’Imperatore collocata sul pianeta Imperion.

Riuscì a convincere gli uomini d’affari che le spese di manutenzione non erano ragionevoli, persuadendoli allo smantellamento di quella statua sgangherata. Venne convenuto di vendere il monumento come scarto attraverso un’asta privata chiusa. In privato, David accettò di farsi corrompere singolarmente da ciascuno dei magnati, assicurandosi perciò una cospicua dose di ricchezza e influenza.

Come risultato, riuscì ad accumulare più di 20 milioni di crediti e scomparve dal pianeta. Sarebbe difficile descrivere la sorpresa dell’acquirente della statua quando, una volta giunto su Imperion con l’intenzione di smantellare la statua, scoprì che nessun funzionario ne sapeva nulla.

2033 NE - Essendo stato processato e dichiarato colpevole, TANAKHAN fu costretto a vivere sotto mentite spoglie per oltre 10 anni. Durante questo periodo di tempo fondò una società di successo, denominata "Vie del Commercio Imperiali", che gli procurò cospicui profitti, consentendogli perfino di gestire una base militare nel Settore Meridionale. Una tale posizione lo mise nella condizione ideale per mettersi a condurre affari nel giro dei documenti contraffatti che, a sua volta, gli consentiva di mantenere le sue operazioni di contrabbando celate ad occhi indiscreti.

2033 NE - TANAKHAN venne catturato dalle autorità, ma riuscì a barattare la sua libertà in cambio di una tecnologia dei Primigeni (alcune fonti affermano che si trattasse della tecnologia del "Bozzolo"). Perdipiù, Tanakhan riuscì a guadagnarsi i favori dell’Imperatore, che gli procurarono l’amnistia e la nomina alla nuova carica di Consigliere Commerciale Imperiale.

2040 NE - L’Imperatore decise di acquisire la scansione della personalità di TANAKHAN nell’ambito del PROGETTO MEMORY. Scopo del progetto era quello di raccogliere le scansioni delle personalità dei più rinomati rappresentanti Imperiali in un’unica Intelligenza Artificiale (IA) condensata. Dopo la Peste Grigia, questa IA venne perfezionata ed integrata nei Settori.

2040 NE - Il primo esperimento sulla scansione della personalità provocò danni alla sostanza nera di TANAKHAN, con la conseguente insorgenza di un tumore al cervello ed il suo successivo decesso. TANAKHAN venne sepolto su Terra-Zero.

ISCRIVETE IL VOSTRO NOME IN ETERNO NELLA STORIA DI
TOTAL DOMINATION!