Amicizia, Cene e Stormfall - un’Intervista con Fatih 1453

Salute a voi, miei Signori e Signore!

Darkshine è ben conosciuto per le sue Congreghe. L'idea stessa di queste gloriose ed onorevoli persone così strettamente legate insieme dimostra che la vera amicizia e l’eterna lealtà sono la chiave per il successo nelle terre di Stormfall. Oggi ho l’onore di presentarvi Petra Hard, l’Ambasciatore di “FATIH 1453”. Petra ha gentilmente accettato di raccontarci la storia di questa Congrega. Andiamo ad iniziare!

Top Clan Fatih 1453

D: Dicci qualcosa sul tuo conto. Come hai scoperto Stormfall?

R: Noi tutti siamo appassionati di giochi di strategia e già da un anno e mezzo stavamo partecipando a Total Domination. Quando poi vennero aperte al pubblico le terre di Stormfall, prendemmo la decisione di trasferirci lì.

D: Cos’è che ti piace maggiormente di questo gioco? Qual è la sua particolarità che ti spinge a tornare giorno dopo giorno?

R: Ci contraddistinguiamo per il nostro stile di giocare come squadra, e Stormfall ci consente di fare giocate sulla mappa, sia che si tratti di un attacco organizzato a 15 o più Fortilizi per volta, o anche semplicemente aiutare un giocatore inviandogli Pergamene e Risorse. Questo elemento di sorpresa combinato col gioco di squadra rappresenta il fattore chiave che ci spinge a tornare qui giorno dopo giorno.

D: Qual è la consueta routine giornaliera della tua Congrega?

R: I nostri giocatori solitamente accedono giornalmente al nostro server TeamSpeak. Noi di Fatih 1453 siamo suddivisi in squadre. Ciascun giocatore partecipa nell’ambito della sua propria squadra, dopodiché ogni squadra fa la sua parte nel conseguimento degli obiettivi della Congrega. Ciò che fanno su base giornaliera i nostri giocatori dipende dagli eventi del gioco al momento in corso. Sia che si tratti di un evento sui Campo di Battaglia, di un PvP o semplicemente di una Razzia, ogni squadra vi prenderà parte. 

D: La vostra Congrega è famosa per il suo spirito di gruppo. Che cos’è che vi consente di ambire ad un risultato così impegnativo?

R: La prima guerra sostenuta da parte di un’Alleanza fu proprio contro Fatih 1453 e da quel giorno questo evento si ripete ogni 3 mesi. Da allora, noi ci siamo sempre fatti trovare preparati in vista di tale azione. Il fatto che la maggior parte dei giocatori di Fatih 1453 siano amici nella vita reale gioca un ruolo di rilievo nel mantenere alto lo spirito di squadra, anche quando ci troviamo a dover fronteggiare situazioni decisamente pesanti. E questa è anche la spiegazione per cui ciascuno di noi ha ben chiaro il concetto che disporre di una sufficiente potenza militare ha un grosso impatto sul successo della nostra Congrega. Ovvio che, conseguentemente, siamo sempre pronti a spalleggiarci a vicenda. 

conversazioni di vita reale

conversazioni di vita reale

D: C’è uno specifico Obiettivo della Congrega su cui la vostra Congrega sta attualmente lavorando?

R: I Guerrieri della Divina Lama è solo uno dei vari obiettivi che ci siamo prefissati. Siamo già riusciti a conseguire un certo Livello, ma abbiamo in programma il raggiungimento del Livello 10 nel minor tempo possibile. 

D: Tendi a socializzare con i membri della tua Congrega nella vita reale? Se in effetti vi vedete, cosa combinate di bello quando siete insieme?

R: Sì, i giocatori arrivano da Francia, Germania, Norvegia, ecc. per socializzare. I grandi raduni solitamente si svolgono a Istambul. Quelli personali possono aver luogo in qualsiasi luogo. dal Nord America all’Europa. 
Ogniqualvolta sia tempo di vacanze per i nostri giocatori europei, quelli se ne vanno in Turchia a passare del tempo insieme. Per far sì che questo possa avvenire, i nostri giocatori residenti in Turchia si preoccupano di organizzare e pianificare la visita degli altri del gruppo. Dove andranno a stare, gli incontri per colazione, i club da visitare la sera. 

I membri di Fatih 1453 in Turchia

I membri di Fatih 1453 in Turchia

D: Potresti dare qualche consiglio ai Capi Congrega su come mantenere sempre alto il morale dei Membri delle loro Congreghe?

R: Una raccomandazione è quella di scegliere sempre con saggezza i vostri scontri, e sempre e comunque contro Congreghe del vostro medesimo calibro. Formate un’alleanza, partecipate e cercate di portarvi avanti sempre di quel tanto ad ogni occasione. Rimanete vicini l’un l’altro perché, al termine della giornata, truppe e armate cadranno sempre ma l’amicizia è l’elemento che convince la gente a tornare nel gioco. Il gioco di squadra porta alla vittoria, e la vittoria porterà il morale alle stelle.

Grazie di averci concesso questa fantastica chiacchierata, Petra. Auguro a “DATIH 1453” un enorme successo in tutte le sue imprese future!

COMANDA IL TUO ESERCITO, TESTA LA TUA STRATEGIA E CONQUISTA IL MONDO MMO DI
Stormfall: Age of War!