Sparta. Come il Gioco Mi Ha Cambiato la Vita

Arconti!

Dalle estreme terre dell’Ellade giunge voce che la Pagina della Comunità di Sparta su Facebook ha raggiunto 1.000.000 di membri!

I messaggeri ci hanno recato testimonianze di altri Arconti che tengono a farci sapere come Sparta: Guerra tra Imperi abbia cambiato la loro vita. Eccovi, per vostro diletto, alcuni frammenti di questi messaggi.

Dopo esser divenuto Ambasciatore della mia lega, non credevo che avrei avuto la necessità di usare traduttori online affinché mi aiutassero a comunicare in Francese, Tedesco, Greco, Indonesiano, Italiano, Portoghese, Russo e Spagnolo." - Boling Charles

“Ciao Arconti! Sparta: War of Empires è un vero sballo! Ormai è quasi un anno che faccio parte di questo gioco e mi resta difficile ricordarmi un giorno senza avervi partecipato. Per quel che riguarda i cambiamenti nella mia vita, devo dire che ho attraversato molteplici trasformazioni:

1. Pazienza

Ero solito essere piuttosto impaziente, finché Sparta non mi ha fatto capire cosa sia la vera pazienza, facendomi aspettare il completamento della costruzione degli edifici e delle razzie.

2. Equilibrio

All’inizio mi procuravo solo truppe offensive; questo perché pensavo che la guerra significasse solo attaccare. In altre parole, ho appreso l’importanza delle truppe difensive grazie a Sparta.

3. Coordinazione

Non si può sopravvivere da soli per un periodo di tempo considerevolmente lungo. [Ho appreso la necessità] di cooperare con i membri della Lega sia durante i periodi di pace che di guerra, attraverso le Risorse, gli articoli, i consigli ed il supporto reciproco.

4. Persistenza

"Questo l’ho appreso mantenendo i nervi saldi sia in tempi di guadagni che di perdite.
E questi sono solo alcuni dei tantissimi cambiamenti di rilievo.
Lunga vita a Sparta: War of Empires!
” - Nasir Ghafoor Janjua

A questo punto è quasi un anno che la mia famiglia di Sparta mi ha salvato dalla solitudine - ogni giorno ho una famiglia di guerrieri dalla mia parte - gente di innumerevoli razze, religioni e personalità diverse. Ma questo non significa niente - combattiamo insieme e ci supportiamo a vicenda “ - Kim Thompson

Nel mio caso, a causa di un tipo di cancro di cui soffro, Sparta rappresenta un modo per evadere e una fuga dalle maggiori cause di stress. Posso tranquillamente trascorrere 10 o più ore al giorno giocando. Tutto questo si somma ai fantastici momenti che trascorro nelle Chat [con la mia] Lega, giocatori che io considero amici, con cui condivido esperienze di gioco e anche personali e che rendono tutto questo estremamente gratificante." - Fabio Jose Garbayo Crespo

Perfino la mia amata fidanzata conosce perfettamente ogni dettaglio di guerre e conflitti su Sparta (sì, mi ascolta ancora), e tutti i miei vicini ormai si sono abituati al consueto casino che combino quando porto a termine Razzie da 50K o distruggo l’attacco di qualcuno. Mi pare d’aver detto tutto..." - Paweł Konieczny

"Sparta: War of Empires mi ha insegnato un bel po’ di cose. Prima di tutto, ho capito cos’è la lealtà. Secondo, ho imparato a tener duro anche quando vengo tirato giù in abissi più profondi dei pozzi del Tartaro. Terzo, ho capito che la FAMIGLIA è più importante del potere. Ormai gioco da un sacco di tempo e ne ho passate di cotte e di crude, ma la mia Lega c’è sempre stata, nei momenti buoni e in quelli cattivi. Molti sono arrivati e altri se ne sono andati, ma chi è rimasto ha tenuto duro. Devo molto a questo gioco per avermi fatto conoscere una famiglia virtuale!" - Kristian Dexter Pojas-Tan Zamora-Abal

Arconti! Grazie per la vostra lealtà e spero che queste parole vi servano di ispirazione, che vi spronino a issare i vostri scudi e sconfiggere gli avversari! Allo Scontro!

INCIDI IL TUO NOME NEI LIBRI DI STORIA SU
SPARTA: WAR OF EMPIRES