Come i Giochi on Demand ed il Servizio di Giochi in Streaming Stanno Ridefinendo i Videogame

5.3.2019

Quando ti dico “piattaforma di gioco" oppure "gaming hardware" - a cosa ti viene da pensare?

Senza dubbio ti verranno in mente un paio di cose, ma come prima immagine in assoluto queste parole ti evocheranno i computer, le tastiere, le console ed i controller che hanno contribuito a plasmare l’industria ludica.

<<<IMAGE - Netflix for video games>>>

Tuttavia, le cose stanno cambiando, e di brutto. Le vecchie barriere sono infrante e l'innovazione apre la strada a nuove società e piattaforme di gioco pronte a gettarsi nella mischia.

Come Funzionano i Giochi On Demand?

La risposta potrebbe rivelarsi complicata, ma possiamo provare a semplificarla.

Il server dei giochi on demand svolge tutto il lavoro pesante per te. È il server stesso che si occupa dell’esecuzione del gioco, e il tuo PC o la tua console non fanno altro che inviargli direttamente tutti i tuoi input.

Il server del gioco on demand elabora le risorse di maggior complessità, come la grafica, applica i tuoi input e rimanda il tutto sul tuo schermo. Il tuo PC o la tua console, praticamente, non svolgono neppure la minima parte del duro lavoro.

Sostanzialmente, il server di gioco invia tutti gli output video ed audio al tuo dispositivo, con il quale tu dovrai poi interagire. I tuoi input vengono quindi inviati di nuovo al server, e il gioco reagisce di conseguenza. Il tutto avviene ad una velocità incredibile, senza che il giocatore noti alcun ritardo tra la sua pressione di un tasto e la risposta del gioco; o almeno così si spera.

<<<IMAGE - showing the connection between the server and the console. Try and create a visual representation of the cloud gaming definition>>>

I Giochi On Demand Rappresentano il Futuro dei Videogiochi

Già adesso, i giochi per browser ed i giochi on demand rappresentano una realtà. Seppure sembrino avere moltissimo in comune, in effetti non sono affatto la stessa cosa.

Varie società, come Plarium e altri, ti permettono di godere di più titoli comodamente dal tuo PC senza dover scaricare neppure un singolo byte.

Ciò che la realtà dei giochi on demand sta facendo è eliminare molti dei limiti e delle restrizioni che hanno "afflitto" l'industria ludica per anni. Le costose schede grafiche, i ridotti cicli di vita dell'hardware e l'erosione delle copie fisiche dei giochi possono a questo punto diventare una cosa appartenente al passato

I giochi live in streaming rappresentano già una grande tendenza che sta contribuendo a ridisegnare l’intero settore. Gli amanti del genere si stanno ammassando per ammirare le loro personalità preferite su Twitch o YouTube.

<<<IMAGE - a mockup of a streamer playing one of our games. Show the screen with our game, and video of the streamer’s head in the one the corners +online chat. Like it’s a live stream >>>

A questo punto, l'industria ludica nel suo complesso sembra pronta a passare al livello successivo. Invece di guardare il video di qualcun altro intento a partecipare ad un gioco, i giochi in streaming ti consentiranno di partecipare, su richiesta, a qualsiasi videogioco a tuo piacimento.

Puoi considerarlo una sorta di “Netflix per videogiochi.”

Il Lato Negativo dei Giochi in Streaming

Se rientri nel campo del cosiddetto “giocatore hardcore”, potresti non gradire tutte le modifiche introdotte assieme ai giochi basati sul cloud.

Certo, avrai la possibilità di accedere all’istante al gioco di tua scelta, e sì, sarai in grado di partecipare a questo gioco praticamente da qualsiasi PC (o da qualsiasi dispositivo in grado di riprodurre video di alta qualità), ma i problemi potranno in effetti scaturire proprio come conseguenza di queste possibilità.

La compressione video non potrà che tradursi in una grafica complessiva inferiore a quella a cui sei abituato su una piattaforma di gioco di fascia alta. Ma questa sarà una necessità per ridurre i costi correlati all'host.

Inoltre, i giochi on demand consumano una quantità enorme di banda in virtù della grande mole di informazioni visive e sonore che ti vengono inviate. In caso di connessione Internet limitata, come in effetti lo è ancora in molte case, scoprirai velocemente che i giochi basati sul cloud non fanno per te.

<<<IMAGE - a way to indicate lag / broken connection with playing. A disappointed / frustrated gamer sitting in front of a screen with a “broken” or distorted game video feed>>>

Un altro problema finale che si presenterà è la latenza, poiché i giochi su cloud non potranno mai godere della stessa velocità che caratterizza un dispositivo locale di fascia alta. Ci sarà un intervallo tra i tuoi input e il tempo necessario affinché i server li ricevano, tuttavia, si tratta di un lasso di tempo marginale.

Per alcuni, queste situazioni potrebbero non costituire affatto un problema. Mentre per altri, tutto questo potrebbe effettivamente rappresentare uno scoglio insormontabile.

I Giganti Tecnologici Stanno Supportando i Giochi In Streaming

Se mai ci sarà una società interessata ad inaugurare l'era dei giochi on demand e dei giochi in streaming, quella sarà senza dubbio Google.

Google costituisce già una parte importante del settore dei giochi grazie al suo servizio di distribuzione digitale "Google Play". L'applicazione viene già fornita precaricata sulla maggior parte dei telefoni Android in tutto il mondo, consentendo a molti sviluppatori di accedere allo spazio ludico.

La popolarità degli smartphone in generale, e del sistema operativo Android in modo specifico, ha preso d'assalto il mondo, dando vita a una nuova generazione di giocatori che partecipano occasionalmente ai loro giochi preferiti mentre si trovano in giro. I giochi non sono più dominio incontrastato del giocatore hardcore che trascorre ore sul proprio PC e sulla propria console.

<<<SMARTPHONE STATISTICS GRAPH>>>

Ma Google sta già pianificando la sua prossima avventura nel settore dei giochi - creare un futuristico servizio di giochi in streaming di riferimento.

In base a delle fonti apparse su Kotaku, Google ha in programma di adottare un approccio su tre fronti in questa avventura, che in codice è stata denominata “Google Yeti”:

  • Piattaforma Streaming
  • Hardware
  • Attrarre gli sviluppatori nell’ambito dell’universo Google, sia tramite acquisizione oppure ricorrendo ad un vero e proprio reclutamento aggressivo

Questa notizia proviene da cinque diverse fonti, informate direttamente da Google o le cui informazioni sono state a loro volta fornite da altre fonti attendibili.

Electronic Arts è un altro gigante del settore che recentemente ha deciso di adottare la tendenza dei giochi on demand. Nella speranza di prendere parte all’azione, EA ha recentemente acquisito la società israeliana Gamefly. Questo servizio permette di disporre di giochi in streaming tramite la loro piattaforma di giochi on demand, che può essere gestita tramite smart TV e dispositivi Fire TV Amazon dedicati, consentendo così agli utenti di disporre di vari videogiochi e titoli di alta qualità.

In una recente dichiarazione stampa, EA ha rivelato quanto segue in merito all’acquisizione ed alla realtà dei giochi on demand:

“I giochi on demand consentono di aprire nuove possibilità di espansione della portata dei giochi attraverso la trasmissione di intrattenimento di alta qualità ad un maggior numero di giocatori, ad un numero superiore di dispositivi e in più regioni geografiche del mondo.”

“Con questa acquisizione, EA sta concentrandosi su tecnologie avanzate in grado di offrire ai giocatori una maggiore libertà di accesso ai prodotti che desiderano, e di consentire l’offerta di esperienze di prossima generazione su larga scala.”

<<<IMAGE - Business men and women pouring money into a cloud. Or maybe a cloud raining money?>>>

Rassicurando la sua utenza più tradizionale, che poi costituisce la stragrande maggioranza, EA ha dichiarato che, nel prossimo futuro, i giochi saranno ancora distribuiti nel classico stile fisico. Tuttavia, in futuro, arriverà il momento in cui i titoli di maggior successo potranno essere trasmessi in streaming esclusivamente attraverso un servizio basato su abbonamento.

“Netflix per videogiochi” - ricordi?

I Servizi di Giochi in Streaming Rompono le Vecchie Barriere

Seppure sia attribuibile a Google il merito di aver portato alla ribalta i giochi in streaming, la società di Page è ben lontana dall’essere l'unica azienda che si occupi di questo mercato emergente.

Allo stato attuale, gli utenti sono in grado di acquistare e scaricare vari titoli attraverso le loro console e molteplici archivi digitali su PC come Steam. Ciascuna piattaforma supporta opzioni limitate per lo streaming di giochi dal vivo online o per lo streaming di giochi su un diverso dispositivo.

Tuttavia, Yeti, e altre piattaforme che seguiranno indubbiamente a ruota, saranno completamente diverse, in quanto gli utenti non si troveranno costretti a scaricare alcun gioco. All’opposto, i giochi saranno inviati in streaming direttamente ai loro computer, o addirittura al browser.

<<<IMAGE - header image>>>

Questo servizio aggira l'ostacolo dello spazio di archiviazione limitato e delle specifiche tecniche obsolete di cui molti sistemi attualmente soffrono.

Inoltre, apre le porte a innumerevoli utenti che vivono in luoghi remoti, o aree nelle quali l'acquisizione di videogiochi non è facile come per coloro che vivono in zone più densamente popolate.

A tutti gli effetti, questo contribuirà a far crollare le vecchie barriere e ad ampliare lo spazio, già di per sé enorme, del mercato dei giochi.

Conclusioni

L’impressione è che i giochi on demand ed i giochi in streaming debbano essere considerati il futuro del nostro orizzonte ludico. Ci troviamo di fronte a dei veri e propri colossi del settore che investono in tecnologia, servizi e piattaforme implicate in questo progetto. Probabilmente, il consolidamento di questa realtà contribuirà a rimodellare l'industria dei videogiochi.

Ora, più che mai, i giocatori chiedono di portare con sé i loro giochi e “proseguire" da dove "hanno lasciato", a prescindere da dove si trovino nel mondo. Lo stiamo già vedendo con servizi di streaming come quelli di PS Now della PlayStation e attraverso la popolarità di Nintendo Switch - un dispositivo in parte console domestica, in parte portatile.

Lo streaming di giochi in qualsiasi parte del mondo, su qualsiasi dispositivo, sembra, con estrema certezza, essere il futuro che ci attende.

Leggere

Tutto ciò che va saputo sugli MMO
11.1.2016
Tabù MMO Da Sfatare
Tutto ciò che va saputo sugli MMO
7.1.2016
Vuoi creare un impero con i giochi MMO?
Consigli per Giochi MMO
17.11.2016
7 tra le più strane ricerche MMO su Google